Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | classic toolbar di navigazione old style toolbarr di navigazione old style toolbarr di navigazione Versione solo testo toolbar di navigazione
Campagne

inchiostroG8


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer

Vedi tutti gli articoli senza commenti
a questo punto, si vota contro bertinotti alle primarie o non si vota
by noglobal Tuesday, Aug. 30, 2005 at 10:42 AM mail:

Somewhere over the rainbow Skies are blue, And the dreams that you dare to dream Really do come true.

sgombrato il campo dalle vecchie tonache benintenzionate, rimane un'unica valutazione: i verdi han detto sì alle richieste del movimento (ritiroimmediato, nocpt, amnistia, noproibizionismo), mentre rifonda ha giocato il solito gioco di ammiccare con i giovani comunisti senza concedere un cazzo. La conclusione da trarre è semplice. Se proprio uno o una vuole buttar via un euro per sta farloccata chiamate primarie, le/gli conviene darlo al pecoraro che ha raccolto la sfida e che è la cosa più lontana dal cattocomunismo che passa il convento;)
E alle politiche votare unione contro berlusconi e arcobaleno contro fassino, rutelli, bertinotti, è la sola garanzia perché l'influenza noglobal sulla politica italica non scompaia.



versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
politica italica?
by ??? Tuesday, Aug. 30, 2005 at 10:51 AM mail:

suona più da terminologia fascistoide...ma a me me pari solo un mezzo rincoionito

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
loro e noi
by né buono né cattivo Tuesday, Aug. 30, 2005 at 10:55 AM mail:

loro al governo
noi in galera

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
SEMBRI INTERESSATO ALLA PARODIA ELETTORALE
by Paolo Dorigo n.29 progressivo Tuesday, Aug. 30, 2005 at 10:58 AM mail: paolodorigo@alice.it

Sembri interessato alla parodia elettorale. In realtà le ultime elezioni che ebbero un senso per il popolo ed i proletari, i giovani e le donne, che mi ricordi bene bene, furono:
1976, fallimento dell'ipotesi della spinta da sinistra dei gruppi sotto la firma "Democrazia proletaria", che prese solo 6 seggi con l'1,5% (e che c'era il proporzionale)
1984, europee, apice e fine dell'illusione riformista di essere la maggioranza (PCI al 33,3% primo partito)
1985, dimostrazione che anche i referendum, quando toccano punti sensibili (di classe), trovano buona parte della sinistra contro la classe operaia (referendum sul congelamento della scala mobile e la compressione della contingenza)
1992, significato del tutto negativo: nel cuore dell'inizio della "rivoluzione mancata dei cittadini" con "tangentopoli" (apice giudiziario del malcostume corruttivo dei politici italiani al servizio della borghesia), il referendum del figlio dell'ex presidente Segni (sardo come Kossiga) serve ad eliminare la proporzionale vendendo la falsa merce della "fine dell'inflazione partitica", quando invece, le coalizioni diventano maschera di interessi borghesi ancor più frantumati, e non sono certo le baggianate "bipartisan" del cinefilo campidogliano a smentire questo dato storico.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
meglio votare per fausto
by Uno Tuesday, Aug. 30, 2005 at 11:13 AM mail:

Io votero per fausto bertinotti, perchè la lista arcobaleno viene fatta con Pecoraro Scano, Cossutta e Diliberto, quelli che sono rimasti al governo quando D'Alema bombardava Belgrado.
Per la sinistra la situazione e tragica e le primarie serviranno ben poco, ma quel poco va utilizato.
Altra cosa sono le farse: che un no golbal voti èper la lista arcobaleno, fatta da quelli che ritenevano un grave errore la mobilitazione di Genova, che criticavano il PRC perchè aveva sostenuto quelle esperienze...
In realtà un piccolo gruppo organizzato, gli stessi che si autodefiniscono il mkovimento, ma che oramai sono parte integrante dei verdi (e del loro apparato), stannop facendo da megafono travestiti da movimento.
Nulla di male, votino Pecoraro alle primarie, ma non si inventino verginità e autorevolezza politica.
Per Casarini e soci il nemico è Bertinotti, affari loro.
Le primarie sono una farsa? e le parate muscolòari in duecento cosa sono^? La rivoluzione, magari fatta menando chi non è daccordo con loro?
Ridicoli

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
bisogna ritornare al 1999
by x trovare una ragione x votar faust Tuesday, Aug. 30, 2005 at 11:57 AM mail:

ah, genova l'avrebbe fatta il prc? è la prima volta che sento una stronzata del genere. di sicuro il movimento non è il partito. E meglio l'arcobaleno con pecoraro che dar la delega a chi ci ha regalato 5 anni di berlusconi (nonché il governo d'alema).

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
che fare
by stefano Tuesday, Aug. 30, 2005 at 12:04 PM mail: stefano_pagnozzi@yahoo.it

C'è qualcuno che veramente crede importante il dibattito che si è aperto sulle primarie? Mi sembra strumentale e negativo perchè diventa l'ennesima occasione per dividersi, il vero problema è e resta che fare per migliorare le condizioni di vita delle masse e credo che oggi la prima cosa da fare per andare in questa direzione è cacciare Berlusconi, certo non basta ma ho l'impressione che qualcuno non ne sia convinto. E' ora che il movimento si misuri anche con l'ipotesi di "governare il cambiamento" a meno che non pensi che siamo in una fase prerivoluzionaria... Non ho nessuna certezza ma penso che oggi c'è bisogno di questo e credo che la sinistra alternativa dovrebbe provarci, tutti insieme senza false divisioni ognuno per quello che può dare.
grazie
stefano

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
è perché non quelle del 1948?
by proletari? precari! Tuesday, Aug. 30, 2005 at 12:08 PM mail:

il bigino di storia politica repubblicana per i proletari senza partito da quando dp e altri gruppetti di militonti sono scomparsi dalla scena, sembra un concentrato di nostalgia malriposta. La cesura dell'11 settembre è totale (nonché quella di Genova) e guardare al xx secolo non aiuta. Siamo in un'epoca storica radicalmente nuova e gravida di pericoli autoritari di ogni tipo. Se proprio vogliamo fare parallelismi facciamoli con gli anni 30 e 40 del novecento.

Cmq sì la NSU, grande esperimento di movimento, andò male. Infatti la sinistra estrema da sola non ha grandi possiiblità elettorali, ecco perché le conviene la strategia eptacromatica.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
la posta in gioco
by tdn Tuesday, Aug. 30, 2005 at 12:09 PM mail:

io voto per chiunque sia "percepito" a sinistra di D'Alema e Prodi.
questo è tutto. i voti si sommeranno.
la posta in gioco (per chi vuole giocare!), non sono i programmi che dopo le elezioni diventeranno carta straccia, ma i numeri per fare scambi vantaggiosi (nella migliore delle ipotesi, vantaggiosi per i lavoratori, pensionati precari, immigrati ecc...).
compagni, questa non è la Politica. è solo l'aspetto istituzionale della stessa. è data dal regime in cui viviamo nel secolo in questione.
io non mi ci appassionerei più di tanto.
noi dobbiamo provare a condizionare alcune scelte che individuiamo come strategiche, ma la battaglia è altrove.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
C'ERO
by MIME Tuesday, Aug. 30, 2005 at 12:56 PM mail:

A GENOVA C'ERO, ERO ASSIEME AD OLTRE 2000 PERSONE PARTITE DA VENEZIA CON I TRENI ORGANIZZATI DAL PRC.
ERO PRESENTE ANCHE ALLE MANIFESTAZIONI DI AVIANO QUANDO CHIEDEVAMO A PDCI E VERDI DI USCIRE DAL GOVERNO D'ALEMA CHE BOMBARDAVA BELGRADO.
NON CREDO CHE IL MOVIMENTO SIA IL PRC, INFATTI IL MOVIMENTO INTESO COME SOMMA DI RAGIONI ED ESèPERIENZE E' PER SUA NATURA MOLTEPLICE. MA OVVIAMENTE NON LO E' NEMMENO CHI E' IN GRADO DI MOBILITARE MENO DI 300 PERSONE, ANCHE SE SOSTIENE PER SE LA TEORIA BALZANA CHE "UNA MINORANZA POLITICA PUO' ESSERE MAGGIORANZA" MAGARI A COLPI DI GOMMONE E SPOT TELEVISIVO.
DETTO CIO' IL PROBLERMA NON E' RISPONDERE A QUESTO O A QUELLO GRUPPETTO DI LEADER, DI BUROCRATI DI PARTITINO O DI EROICI ESPONENTI RIVOLUZIONARI, DI QUALCHE RIMASUGLIO DI SETTA.
IL NODO E' SERVE CHE NELL'UNIONE VI SIA UN BUON CONCENSO ALL'UNICO CANDIDATO DI SINISTRA CHE PUò GODERE DI CONSENSO DI MASSA? PER ME LA RISPOSTA E' SI, PER QUESTO VOTERO BERTINOTTI

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
IN EFFETTI LA FASE E' RIVOLUZIONARIA E' IL CETO POLITICO ANCHE VOI CHE SIETE FUSI
by Paolo Dorigo n.30 progressivo Tuesday, Aug. 30, 2005 at 1:19 PM mail: paolodorigo@alice.it

In effetti la situazione è rivoluzionaria sin dalla caduta del muro e dai suoi effetti di rimbalzo (tangentopoli, guerre mafia che si stacca dallo stato, ecc.), entro il quadro della crisi generale capitalista.
I proletari sono nella merda e non solo loro, basti vedere questi contadini proprietari pugliesi cos'han combinato. Ciò che non si capisce è quali controtendenze alla crisi utilizzino le fasce politicizzate e di sinistra (VITA VIRTUALE COMPENSATIVA ?) assieme a quelle reazionarie di ceto "presenzialista".
In realtà con 400.000 persone con le idee chiare si fa la rivoluzione, si avvia la trasformazione, non ci si limita a subire le minchiate sulla "violenza" del "fifì d'élite".
Sulla crisi e sulla situazione rivoluzionaria in sviluppo evidentemente qui su indymedia si conosce poco. Peccato perchè dimostra che si ragiona a comparti stagni in questo paese.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
caro no global vaffanculo !
by joe Tuesday, Aug. 30, 2005 at 1:29 PM mail:

ecco svelato l'arcano:
un gran polverone per sostenere pecoraro alle primarie e diliberto alle politiche !
ma vaffanculo !

ritiroimmediato, nocpt, amnistia, noproibizionismo:
su questi punti Rifondazione non deve neanche rispondere perchè sono il programma di rifondazione, con la differenza rispetto agli altri che rifo è l'unico partito che ha dimostrato di crederci davvero.

diliberto e pecoraro facevano i ministri mentre si bombardava la Jugoslavia, mentre rifo era con noi all'opposizione.

non dimentichiamo che diliberto è stato il peggior ministro della giustizia della storia repubblicana che ha dato via libera agli abusi nelle carceri.
che il PdCI è il partito di quelli come Severino Galante che costruirono l'operazione 7 aprile contro l'autonomia.

che Pecoraro scanio è quello che un anno fa dichiarava "i verdi sono la casa di campagna di prodi".

che il giorno dopo l'assaqssinio di carlo a Genova Kossutta, che col PdCI non aderì, dichiarava che Agnoletto, Casarini e Bertinotti erano i nuovi Toni Negri resonsabili di quanto accaduto.

che il PdCI in Puglia ha sostenuto Boccia alle primarie.

in questo momento l'unico candidato coerentemente antiliberista e contro la guerra senza se e senza ma
è fausto bertinotti.

se a D'Alema e rutelli verrà in mente di fare un'altra guerra siamo sicuri che bertinotti avrà la forza morale di minacciare la crisi di governo e di impedirlo, abbiamo già visto che diliberto e pecoraro rimarranno seduti sulle loro poltrone

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
paolodorigomuori
by h Tuesday, Aug. 30, 2005 at 2:32 PM mail:

è assurdo...io nn voto.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
cosa c'e' in basso
by tacho Tuesday, Aug. 30, 2005 at 4:22 PM mail:

ma siete sicuri che il nemico e' berlusconi, un burattino nelle mani del capitalismo, il voto non serve ne ha destra ne ha sinistra, le primarie sono affari loro, le persone che lottano per il campio sociale guardano in basso cercano di praicare orizzontalita' e democrazia diretta. questo e' un processo vissuto in altri mondi di questo pianeta, dateci un' occhiata. occhio alla sexta, saper ascoltare, saper parlare, accettare le differenze e lottare contro il neoliberalismo, che non e' il nome di nessun politico o forse di tutti.
un beso,da un altro mondo tacho

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
infatti se vince infausto alle primarie...
by bood Tuesday, Aug. 30, 2005 at 4:28 PM mail:

ve li ri-postiamo,visto che continuiamo a non fidarci...sono semplici opinioni,non oro colato,ma gradiremmo solo commenti intelligenti-il che non vuol dire concordi con i nostri!-e senza insulti a chi scrive,perchè se il massimo che vi esce dalle manine è "sparite,coglioni,vaffanculo,merda" et similia non si va molto avanti...
http://mala-tempora.blogspot.com/2005/07/clemente-pensaci-tu.html
http://mala-tempora.blogspot.com/2005/08/presi-per-il-culo.html
http://mala-tempora.blogspot.com/2005/08/don-gallo-dal-g8-alle-primarie.html
aspettiamo fiduciosi!

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
leggete qui
by mozione di non voto Tuesday, Aug. 30, 2005 at 4:30 PM mail:

http://italy.indymedia.org/news/2005/08/858437.php

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
lx, quanti nick c'hai?;)
by mozione x lo sputtanamento dei trolls Tuesday, Aug. 30, 2005 at 4:56 PM mail:

A Foti Alex, mentore dei moltitudinari 20 neurogreen superstiti, profeta della svolta maodada dei post-disobbedienti all'ultima mayday italyana finita a mazzate (ma te eri andato in Neuropa...), inventore di due genialate come la flexsecurity e la prospettiva prodian-zapaterista (!, predicatore dell'ingresso nei verdi di Pecoraro e avversatore dei romani dermiani col risultato di far candidare alle prossime comunali ambrosiane il peggior cretino d'esportazione romana mai conosciuto, devastatore dei rapporti di movimento nella metropoli precaria:
ti chiamavi alex foti;
ti firmavi lx;
poi ralph chaplin;
odiavi indymidia italia...
e adesso proliferi sul nw con nick paradossali:
prima rainbow warrior, ora no global...

fondamentalmente, alex, hai rotto da tempo immemore.
con che e con chi lo sai solo tu, con cosa lo sappiamo tutti noi.
e lo sanno pure quelli che provano a fare qualche operazione politica, già a rischio sputtanamento, e poi se la devono trovare sputtanata al cubo dalle tue ossessioni!

fa' 'n po' d'artre cose: torna in Neuropa, polverizza la Francia anti-neuropea, prova a convertì gli autonomen amburghesi all'unionismo quindi a Schroeder, prova a spiegà 'na bbona vorta a scandinavi e britannici che cazzo vor dì che 'a flexsecurity è bbona e de sinistra.

insomma, fatte n'artro acido ma fattelo bbono!
e fattelo comprà da Pecoraro, no?
poi, pe' tiratte sù dopo er down, fatte aiutà dar Pijotta.
armeno quarcosa ce guadagni;)

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
operai proletari
by mxcjd Tuesday, Aug. 30, 2005 at 5:42 PM mail:


ritiroimmediato, nocpt, amnistia, noproibizionismo

sono queste le cose che preoccupano gli operai della FIAT?

o preoccupano solo i borghesucci dei centri sociali?

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Errata corrige: L'Ernesto voterà, ma contro Bertinotti
by L'Ernesto Tuesday, Aug. 30, 2005 at 5:44 PM mail:

È deciso! Finalmente l'opposizione interna a Rifondazione ha consapevolmente trovato il coraggio, così come in sede di Congresso Nazionale, per dire NO ai personalismi e a coloro i quali falsificano i tesseramenti per instaurare dittature interne soddisfacendo le brame di visibilità dei Giovani Comunisti. Se prima i nostri compagni avevano dubbi sulla partecipazione alle primarie, ora le certezze si sono giocoforza materializzate: il pericolo è FAUSTO,che, tramutatosi in un filosofo anarcoide, pretende che diventiamo tutti non-violenti. Noi diciamo NO, NO, NO!!!
VIVA IL PARTITO COMUNISTA ITALIANO, VIVA L'UNIONE SOVIETICA, VIVA CASARINI, VIVA PUTIN, VERSO LA PRESA DEL POTERE E LA DITTATURA RIVOLUZIONARIA DEMOCRATICA DEL PROLETARIATO.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9