Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | classic toolbar di navigazione old style toolbarr di navigazione old style toolbarr di navigazione Versione solo testo toolbar di navigazione
Campagne

Sostieni,aderisci,partecipa al progetto Isole nella Rete


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer

Vedi tutti gli articoli senza commenti
10-100-1000 NASSIRYA
by Sbrodolo Tuesday, Feb. 21, 2006 at 12:49 PM mail: amatgratis@yahoo.it

10-100-1000 NASSIRYA

Pieno appoggio ai compagni indagati dal tribunale di Roma.
Contro la guerra,contro l'invasioni imperialiste in nome del profitto
Fuori i militari Italiani e di tutto il mondo dall'irak subito

10-100-1000 NASSIRYA !!!
Nessun lutto per i militari morti!

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
GIA' CHE CI SEI
by DAI SOSTEGNO ANCHE A CALDEROLI Tuesday, Feb. 21, 2006 at 12:53 PM mail:

siete della stessa risma cioe': SFLASCISTI.
AHH dimenticavo tu che sei un duro e un puro fammi un fischio quando sta per cominciare la rivoluzione cosi' porto in piazza il libretto rosso di Mao che avevo posato nell'armadietto !!!!

IO VOTO RIFONDAZIONE
VOI VOTATE PER BERLUSCONI ALTRO CHE RIVOLUZIONE

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Hai ragione !!!
by NOTAV Tuesday, Feb. 21, 2006 at 12:56 PM mail:

CHE DIFFERENZA C'E' TRA I LEGHISTI E VOI ???

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Per gli idioti....
by Un altro compagno Tuesday, Feb. 21, 2006 at 12:57 PM mail:

Perchè gridate 10 100 1000 nassyrya e non avete fatto nessuno slogan su Falluja etc.

Il problema è che siete stupidi politicamente.

Si può anche sostenere la resistenza irakena, ma almeno farsi furbi.

Invece no sempre pronti a farsi passare gli accendini dai cameraman pronti per le riprese......

Più che duri e puri sembrano induriti e puristi.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
basta
by militante prc Tuesday, Feb. 21, 2006 at 1:07 PM mail:

Basta con questi slogan del cazzo, volete capire che siete solo agenti oggettivamente al servizio della reazione !!!!!

Voi siete per berlusconi, altro che cazzi.

W bertinotti !!

io voto rifondazione !!!

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
basta
by militante prc Tuesday, Feb. 21, 2006 at 1:07 PM mail:

Basta con questi slogan del cazzo, volete capire che siete solo agenti oggettivamente al servizio della reazione !!!!!

Voi siete per berlusconi, altro che cazzi.

W bertinotti !!

io voto rifondazione !!!

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
fasci infiltrati
by asas Tuesday, Feb. 21, 2006 at 1:18 PM mail:

a chi giova urlare "10 100 1000 nassirya"?
ci siamo capiti.....

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
solidarietà totale
by Antifascisti/e veronesi Tuesday, Feb. 21, 2006 at 1:24 PM mail:

Solidarietà totale a tutti/e i/le compagni/e indagati/e per gridare, giustamente, 10 100 1000 NASSYRIA!!!
Fuori i rifondaroli e sinistri riformisti dal movimento!! I carabinieri a nassyria hanno ammmazzato, divertendosi, donne e bambini!!! Hanno colpito un'ambulanza con una donna incinta uccidendola...e questi maiali vengono promossi e decorati come eroi!!! Sempre con Carlo nel cuore grideremo sempre 10 100 1000 NASSYRIA!!!

Antifascisti/e veronesi

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
x rifondaroli
by anti rifondazione Tuesday, Feb. 21, 2006 at 1:28 PM mail:

Fate schifo!! Voi e il vostro pacifismo di maniera del cazzo!! Nei prossimi cortei dei centri sociali non vi permetteremo di fare campagna elettorale sulla pelle di chi combatte in Iraq e chi è morto come Carlo Giuliani!!!
Siete merde ipocrite e infami!! Avete lo stesso programma elettorale dei DS..cioè Berlusconi!! Perderete anche queste elezioni...perchè chi è comunista non può che combattervi!! SERVI DEI SERVI

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
ricambieranno la legge?
by me Tuesday, Feb. 21, 2006 at 1:29 PM mail:

da l'unità, un'ora fa:

"I bruciatori di bandiere, per altro, possono dormire sonni tranquilli. Il reato, fino a poco tempo fa punito con la reclusione da 6 mesi a 3 anni, in base a una riforma imposta dalla Lega, si è trasformato in una contravvenzione punita con un'ammenda da 100 a 1.000 euro."

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
x antirifondazione
by troll hunter Tuesday, Feb. 21, 2006 at 1:31 PM mail:

Guarda, signor Machiavelli dei poveri, puzzi di berlusconismo lontano un miglio...

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Mamma mia quanti sbirri infiltrati!
by avete rotto il cazzo! Tuesday, Feb. 21, 2006 at 1:33 PM mail:

Lo si capisce subito che siete voi...

Ma perchè non andate a dirigere il traffico piuttosto che rompere il cazzo qui!

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
x cosa?
by mk Tuesday, Feb. 21, 2006 at 2:01 PM mail:

mi auguro che un defender ti possa investire, magari domani. così, oggi, avrai tempo per riflettere sul motivo per cui certe cose accadono, certi processi vengono chiusi "moralmente" da alte cariche dello Stato il giorno stesso e dopo poco archiviati, certa gente non venga MAI e dico mai punita anche se compie atti criminali e la ragione stia sempre da una parte sola: quella dello Stato, che - per sua stessa natura - non può che autoassolversi.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
priorità
by Crociato Laico Tuesday, Feb. 21, 2006 at 2:07 PM mail:

Individuare ed eliminare ognuna delle persone che hanno gridato questo slogan e che hanno buciato le bandiere americana ed israeliana. Questa la priorità. Nessuno di loro deve restare vivo.

E' ora di reagire all'invasione dei Nazislamici e dei loro fiancheggiatori che si nascondono nei centri sociali come ratti di fogna.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
da quando in qua
by mk Tuesday, Feb. 21, 2006 at 2:08 PM mail:

da quando in qua qualcuno decide cosa e perchè si possa urlare uno slogan piuttosto che un altro? da quando in qua lasciamo che i media decidano per noi cosa cantare, urlare, dire, pensare, votare? cosa vi importa quello che CONVIENE dire fare baciare? avremo vissuto un aumento di consapevolezza quando non saranno 10 sfigati, ma migliaia di persone a gridare 10 100 1000 Nassyria!!! semplicemente perchè, dietro allo slogan fastidioso e pure un poco macabro (almeno agli occhi di Emilio Fede e della massaia di Voghera), c'è un significato ben chiaro e preciso, che Ferrando non a caso ha detto bello forte e chiaro. E Rifondazione cosa ha fatto? l'ha eliminato immediatamente. ...altro che votare Rifondazione, allora! vergognatevi! voterò altro, chessò, i Verdi, non so più nemmeno io, ma che importa poi, basta votare contro questo governo di assassini in doppiopetto...e prepararsi con tutta probabilità a contestare il prossimo.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
coerenza
by folgore! Tuesday, Feb. 21, 2006 at 2:08 PM mail:

IO SONO CONTRO LA GUERRA IN IRAQ!DA PARACADUTISTA/NAZIONALISTA NON TEMO A DIRE QUI CHE UN SOLDATO ITALIANO NON DEVE MORIRE PER DIFENDERE I POZZI DELL'ENI E GLI INTERESSI SIONISTI/AMERICANI.PURTROPPO I "LIBERATORI" TANTO ACCLAMATI CI HANNO LEGATO AD UN PATTO CHE CI VEDE COSTRETTI A "SEGUIRLI"...
IL FATTO CHE IO SIA CONTRO QUELLA GUERRA, NON VUOL DIRE PERò CHE LA MIA PATRIA NON DEBBA DIFENDERLI!!!CE NE PASSA!!!E SOPRATTUTTO ONORO CHI CON IL CUORE PURO HA COMBATTUTTO PRIMA DI MORIRE!
VI RICORDO CHE QUEL PARASSITA DI PRODI, CI HA MANDATO A BELGRADO!E LI LE MANIFESTAZIONI DOV'ERANO??POTEVA (COME DA TRATTATO VIGENTE) ASTENERSI DALL'ATTACCO DI BELGRADO!PERCHE' L'ITALIA E' CONFINANTE!!
COERENZA!NELLA VITA!COERENZA!
VIVA LA FOLGORE E VILA L'ITALIA!

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
padanonesublimecoglione
by the mad umanoid Tuesday, Feb. 21, 2006 at 2:29 PM mail:

tu sei un cretino. una risata ti sepellirà.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
onore onore onore onore
by asas Tuesday, Feb. 21, 2006 at 3:41 PM mail:

onore di qua
onore di là
ma vaffanculo, coglione

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
per "padanone"
by Potresov Tuesday, Feb. 21, 2006 at 3:45 PM mail:


perchè non vai in iraq a dirlo al popolo iracheno? visto che non vi piace questa Italia fate un favore a voi stessi e soprattutto a tutti noi italiani che siamo davvero stanchi di sopportare gli insulti di quattro leghisti.

Noi non vogliamo finire bruciati vivi come la gente mandata a morire in Iraq o finire bruciati vivi nelle nostre metropolitane per gli insulti gravissimi ed irresponsabili di calderoli ai musulmani e all'islam.


Noi non vogliamo perdere una gamba o restare invalidi nè vogliamo vedere mai più sacerdoti cristiani cosparsi di benzina e bruciati vivi come è accaduto in Nigeria.
Quel prete era un cristiano vero non un ipocrita e ha fatto una morte orrenda per il clima d'odio antioccidentale che razzisti ed irresponsabili continuano ad alimentare.

Noi non abbiamo la megavilla con bumker come il signore che voi avete demonizzato definendolo "mafioso", salvo poi ripensarci, allearvi con questo signore e piazzando i vari castelli nella tanto disprezzata "Roma ladrona" come l'avete sempre definita. I leghisti hano preso le tanto disprezzate poltrone fisse, proprio da posto fisso statale e i tanti disprezzati soldi statali da questo disprezzato stato che si chiama Italia predicando per gli altri la flessibilità.

Noi non viviamo a Nardole in provincia
di Cuneo, in un paesino di meno di 3000 abitanti; non abbiamo l'auto blu, dobbiamo diversamente dal sig. calderoli prendere la metropolitana e non vogliamo avere paura ad ogni fermata, chiederci se alla prossima fermata saremo ancora vivi o staremo bruciando perchè un fanatico ha deciso che siamo tutti colpevoli in quanto italiani.

Dobbiamo ritirare subito tutti i soldat da Nassirya e berlusconi deve chiedere pubblicamente scusa come ha sollecittao l'on Fassino a tutti i mussulmani per le gravissime offese e gravissime provocazioni di calderoni.
Forse questo non basterà ma certamente aiuterà a stemperare il clima di scontro di civiltà costruito da queste destre irresponsabili.

Ciampi escluda i neofascisti e i razzisti dalla competizione elettorale e ritiri subito le truppe!




versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Il movimento?
by ma quale movimento? Tuesday, Feb. 21, 2006 at 3:55 PM mail:

Il movimento e' nato e morto a Genova 2001.
Mi chiedo che senso ha bruciare le bandiere israeliane e americane e fare slogan 10,100,1000 Nassiriya,
come diceva Pasolini nel '68 i poliziotti erano i poveracci mentre i figli di papa' di destra e sinistra stavano a contestare nelle aule universitarie ...

Cazzo eppure la " societa' dell'informazione " dovrebbe avervi inseganto qualcosa siete la stessa cosa di Calderoli :SFASCISTI

UN VOTO A RIFONDA CHE ALMENO CI PROVA A FARE QUALCOSA
VOI INTANTO PREPARATEVI PER LA RIVOLUZIONE, E FATEMI UN FISCHIO QUANDO SIETE PRONTI !!!

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
X padanone
by ANTONIO Tuesday, Feb. 21, 2006 at 4:10 PM mail:

NON PARLARE PER DARTI UNA VALENZA STORICA HAI DOVUTO PERSINO PRENDERE IN PRESTITO LA STORIA DELLA SCOZIA CON LA GRAN BRETAGNA, QUANDO NOI ANDAVAMO AL CESSO TU ANCORA STAVI NELLE PALAFITTE PERCIO' ZITTO E A CUCCIA
E' GIA' CHE CI SEI SE SAI CONTARE DEVI RINGRAZIARE GLI ARABI SE TI PIACE IL MOSCATO DEVI RINGRAZIARE GLI ARABI SE TI PIACE LA FILOSOFIA DEVI RINGRAZIARE I GRECI SE CONOSCI IL TEOREMA DI PITAGORA SE VIVI IN UN PAESE CHE SI CHIAMA ITALIA DEVI RINGRAZIARE IL POPOLO DEGLI ITALI CHE SICURAMENTE NON VIVEVANO NELLA TUA PADANIA ..
AH UN'ULTIMA COSA SE MAI DOVESSERO FARE LA PADANIA RESTATE IN 4 GATTI NELLA VOSTRA FANTOMATICA TERRA ...
EVVIVA MILANO MULTICULTURALE E MULTIRAZZIALE LEVA QUELLA TRAVE CHE HAI NEL CERVELLO E FICCATELA NEL CULO FORSE RIEASCI A RAGIONARE MEGLIO VISTO CHE RAGIONI CON IL CULO
VABBE' E' INUTILE DISCUTE CON UN'IDIOTA ..LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
padanone merda
by passante Tuesday, Feb. 21, 2006 at 4:26 PM mail:

padanone 6 una merda. tu non puoi saperlo ma tutti gli altri qui lo sanno che tu padonone sei una merda.
inutile stare a parlarti. fottiti,imbecille. verpissen dich, arschloch.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
cazzata
by wswe Tuesday, Feb. 21, 2006 at 4:32 PM mail:

la padania è proprio una cazzata.
l'altro giorno davanti alla sede della lega a tifare calderoli c'erano solo 2 vecchi rimbambiti...

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
midispiace per i carabinieri uccisi, ma i carabinieri si trovavano in un posto sbagliato
by bruno Tuesday, Feb. 21, 2006 at 6:16 PM mail:


mi dispiace per i carabinieri che sono morti a Nassirya
perche' sono sempre persone umane

ma si trovavano proprio in un posto sbagliato

va bene che alcuni(carabinieri) sono dei poveri che vanno
a fare la guerra per guadagnare dei soldi(anche tanti soldi) perche' costretti dalle dure condizioni di
vita imposte dal mercato e dalle multinazionali

molti di loro, se lo stato offrisse
lavoro ai carabinieri come giardiniere o operatore ecologico
e percepissero lo stesso salario , come quello che percepiscono combattendo la sporca guerra imperialista in
iraq, si rifuiuterebbero di andare a combattere questa guerra

sicuramente oltre il novanta per cento 90% se ne starebbe
tranquillo a casa sua
(pero ci sarebbe sempre qualche merda disposta a uccide
anche se non ci fossero soldi di mezzo)




ma un proletario, per definirsi proletario, deve avere
anche una coscienza

i poveri(carabinieri) che combattono contro i proletari non
hanno coscienza di classe

LE LORO AZIONI DI GUERRA IN IRAQ NON POSSONO ESSERE
DEFINITE LEGGITTIME

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
tatticismi...
by incazzato Saturday, Feb. 25, 2006 at 6:21 PM mail:

Lettera aperta di Sergio Manes a Bruno Steri
Caro Bruno Steri,

ho letto l’intervista apparsa “on line” sul sito de “l’Ernesto” e, dopo tanti anni che ci conosciamo, ho scoperto di poter essere da te, a pieno titolo, considerato parte del “piccolo gruppo di imbecilli” che nelle manifestazioni antimperialiste va gridando slogans del tipo: “10, 100, 1.000 Nassiria”!

Forse, anzi, sono il più “imbecille” di tutti dal momento che, già all’indomani del “massacro” operato dai “terroristi” iraqeni, in un’iniziativa pubblica dichiarai di essere tra coloro che erano lieti di apprendere dai “media” notizie dei successi della resistenza in Iraq, e, francamente, me ne infischiavo se le vittime militari avessero passaporto statunitense, britannico o italiano, perché tutti erano strumento (professionale, consapevole e ben remunerato) dell’invasione, dell’occupazione e dell’oppressione di quel popolo, il quale aveva tutto il diritto (e, perfino, il dovere, per molti aspetti) di ribellarsi, resistere e combattere le truppe nemiche. Quando dicevo queste “imbecillità” non ero suggestionato dalla folla altrettanto “imbecille” di una manifestazione: debbo ritenere, allora, che la mia “idiozia” sia stata e sia ancora maggiore, se non altro perché “lucida” e assolutamente consapevole.

Caro Bruno Steri,

poiché faccio parte dello “sparuto gruppo” di idioti (ma sei sicuro che sia così “sparuto”?!?) che pensa che la guerra contro truppe di invasione del proprio paese (o contro un oppressore interno) non si possa fare mettendo fiori nei cannoni e nei fucili, vorrei che mi spiegassi come si fa, nello stesso tempo, a “sostenere la resistenza” di un popolo e a considerare imbecilli quelli che ne auspicano i successi militari. So bene che la coerenza è stata da tempo bandita dalla politica corrente in omaggio a “opportunità” e convenienza, ma, poiché non mi intendo di ipocrisie, il dubbio mi resta. Anche perché non riesco a scordarmi quei civili iraqeni “annichiliti” da quei “bravi ragazzi” in divisa che in Iraq stanno rinnovando i fasti di etiopica e libica memoria degli “italiani, brava gente”.

Permettimi anche un’altra domanda: se – come dice un altro tuo compagno di “area” – bisogna essere “i primi a sentire il cordoglio per le vittime” di Nassiria, non si deve, per caso, sentire lo stesso cordoglio per le “vittime” tedesche uccise dai partigiani e dai combattenti dei GAP? Non è che, di questo passo, finiremo per accettare che Carla Capponi o Giovanni Pesce o i combattenti delle formazioni partigiane erano tutti “terroristi” e “assassini”?

Temo che a furia di essere “responsabili”, di avere “senso dell’opportunità”, di avere “buon senso tattico” qualcuno sia finito nella stessa scivolosa deriva che ha portato altri a bombardare la Serbia o ad essere molto teneri verso i “ragazzi di Salò”. Qualcuno è in grado di spiegare a noi poveri “idioti” che differenza c’è tra i farabutti che dovunque, in ogni epoca e in ogni luogo – anche oggi in Iraq, ad esempio – sparano sui civili e li ammazzano? La differenza può essere il passaporto che hanno in tasca? E non venirmi a dire che si tratta di poveri cristi: è ovvio che i veri e maggiori responsabili sono i mandanti, ma la storia trabocca di “poveri cristi” che hanno fatto da strumenti o, addirittura, da sicari.

Caro Bruno Steri,

permettimi di avere una grande nostalgia dei tempi in cui valutavamo tutto questo in base ad altre categorie (di classe, non patriottarde né dettate dalla furbizia “tattica”): erano i tempi in cui eravamo tutti “imbecilli” e gridavamo le stesse cose “idiote” di oggi e che, allora, però non erano condizionate da suggestioni di governo e riguardavano altri posti e altre guerre (il Vietnam, ad esempio, dove però non c’erano italiani, per nostra fortuna!). Ed erano anche i tempi in cui noi – insieme con un numero incredibile di “imbecilli” come noi, in tutto il mondo – bruciavamo la bandiera americana. Oggi tu sei diventato saggio e questi stessi gesti da te vengono considerati “idioti” e da altri sono ritenuti reato. Non posso fare a meno di pensare – nella mia persistente e ossificata “idiozia” – che questo nuovo modo di intendere quei gesti da parte della “politica”, dei “media” e della magistratura sia anche il frutto della vostra intervenuta saggezza.

Del resto in “democrazia” tutti hanno il diritto di diventare “saggi” e di scegliersi, di conseguenza, nuovi amici e nuovi compagni di strada. Mi chiedo come si sta in compagnia di Casini e di Cicchitto. Per parte mia, io preferisco gli “imbecilli” di ieri e di oggi che, in tutto il mondo, continuano a gridare slogans “idioti” o a fare cose “imbecilli” e disdicevoli o criminose (come bruciare i simboli dell’imperialismo e del sionismo). Quegli stessi che – a proposito di internazionalismo – non si adattano alla convenienza del momento o ai desideri di avversari, amici e alleati adattandosi “opportunamente” a soluzioni che – guarda un po’ – sono proposte dal nemico e condivise e sostenute da tutti: è il caso dei “due popoli-due stati” come soluzione “condivisa” e “soddisfacente” della questione palestinese.

Sappiamo che anche Berlusconi la pensa così: chissà cosa ne pensano Hamas (che ha vinto le elezioni) e i palestinesi (che l’hanno votato).

Ma questa è un’altra storia di “idiozia” (nostra) e di “saggezza” (vostra) e ne parleremo un’altra volta.

Un saluto.

Sergio Manes

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
ma le provocazioni non sarebbero da hiddare?
by curioso Saturday, Feb. 25, 2006 at 6:26 PM mail:

ma le provocazioni n...
screensaver_libertario.jpg, image/jpeg, 600x450

Che c'entra questo post con l'informazione?

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
?!?
by perplesso Saturday, Feb. 25, 2006 at 7:51 PM mail:

vedo che il livello della discussione si sta alzando...

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Onore ai caduti di Nassirya
by Davide Friday, May. 05, 2006 at 6:11 PM mail:

Ma come vi permettete voi tutti a pronunciare parole come 10 100 1000 Nassirya. Voi non valete neanche la metà di quei valorosi militari caduti per difendere la pace e la giustizia.Ma chi siete i difensori della pace ?!?...
Vi siete dimenticati che Saddam a trucidato decine di migliaia di civili ? Dove eravate voi in quel momento ? pacifisti dei miei coglioni...
I MIEI COMPLIMENTI MI AVETE DIMOSTRATO CHE SIETE I SOLITI COMUNISTI DEL CAZZO ,CHE PARLANO SENZA SAPERE E SENZA CAPIRE CHE SONO MORTE COMUNQUE DELLE PERSONE ,CHE ESSE SIANO DI DESTRA O DI SINISTRA.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Onore ai caduti di Nassirya
by Davide Friday, May. 05, 2006 at 6:17 PM mail:

Ma come vi permettete voi tutti a pronunciare parole come 10 100 1000 Nassirya. Voi non valete neanche la metà di quei valorosi militari caduti per difendere la pace e la giustizia.Ma chi siete i difensori della pace ?!?...
Vi siete dimenticati che Saddam a trucidato decine di migliaia di civili ? Dove eravate voi in quel momento ? pacifisti dei miei coglioni...
I MIEI COMPLIMENTI MI AVETE DIMOSTRATO CHE SIETE I SOLITI COMUNISTI DEL CAZZO ,CHE PARLANO SENZA SAPERE E SENZA CAPIRE CHE SONO MORTE COMUNQUE DELLE PERSONE ,CHE ESSE SIANO DI DESTRA O DI SINISTRA.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
burp
by bushista Friday, May. 05, 2006 at 6:24 PM mail:

bush ne ha ammazzati di più, e ha aiutato saddam ad ammazzare gli altri, quindi non ti permettere di insultare chi ti permette di vivere nel benessere andando a uccidere degli sfigati perchè tu possa goderti i soldini.
non insultare Saddam, è grazie a gente come lui se giri in automobile, e non parlare di onore dei nostri soldati, anche se fossero in buona fede li abbiamo mandati la a uccidere per stare comodi qua, non c'è nulla di onorevole in questo, neanche la tua stupidità ti fa onore.
Credo che dell'apprezzamento di uno stupido del genere possano fare a meno

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
E se la tortura o pena di morte de uno terrorista salvasse 10, 100, 1000 innocenti?
by Pires Portugal Friday, May. 05, 2006 at 6:39 PM mail: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

E se la tortura o pena di morte de uno terrorista salvasse 10, 100, 1000 innocenti?
>>> Torture, diritti umani, Usa, Iraq, Rai3 (sondaggio)
http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=984608

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
vaffanculo sciacallo
by muori pires Friday, May. 05, 2006 at 6:44 PM mail:

non hai ritegno, anche la tortura sfrutti per pubblicizzare il tuo blog di merda
muori schifoso

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
ignorante che non sei altro
by Davide Friday, May. 05, 2006 at 7:45 PM mail:

Dove l'hai letto che Bush ne ha uccisi di più ? Scommetto sull'Unità, mi sbaglio...?
Forse ti sei dimenticato che è una missione di pace.I nostri soldati stanno aiutando a ricostruire il paese addestrano la polizia irachena garantiscono che arrivino gli aiuti umanitari ma questo non lo scrivono sull'Unità.
Non vuol dire che sicome sono armati fanno la guerra, se tu fossi un pò più informato saresti a conosenza delle regole di ingaggio che dicono: che si puo aprire il fuoco solo dopo essere stati offesi.
Ti Rammento che gli italiani non hanno mai ucciso un'iracheno disarmato ma solo terroristi anzi, durante la battaglia dei ponti hanno evitato di buttare giù un'ospedale dove erano insediati dei cecchini per non recare danno ai civili. Ma anche questo non te l'ho ricordi! Mi sa che lo stupido sei tu, e perdipiù ignorante e oltretutto hai offeso la memoria dei nostri caduti. Prova a girare canale e non fissarti con rai tre...!!!

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Un Soldato
by Davide Monday, May. 08, 2006 at 3:06 PM mail:

Io sono stato quello che gli altri non volevano essere,
Io sono andato dove gli altri non volevano andare,
Io ho portato a termini quello che gli altri non volevano fare,
Io non ho peteso mai niente da quelli che non danno mai nulla.
Con rabbia ho accettato di essere emarginato come se avessi commesso uno sbaglio.
Ho visto il volto del terrore,
Ho sentito il frddo morso della paura,
Ho gioito per il dolce gusto di un momento d'amore.
Ho pianto,ho sofferto e ho sperato... ma più di tutto,
io ho vissuto quei momenti che gli altri dicono sia meglio dimenticare.
Quando giungerà la mia ora agli altri potro dire che sono orgoglioso per tutto quello che sono stato...
...un SOLDATO.
Spero che queste righe fi facciano riflettere...

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
gli italiani non hannpo MAI UCCISO?
by laelena Monday, May. 08, 2006 at 3:43 PM mail:

.."GLI ITALIANI NON HANNO MAI UCCISO NESSUNO...."COSA..!!!
GUARDA QUASTO VIDEO,AD ESEMPIO:
GUARDA IL VIDEO (utenza ADSL)
http://www.rainews24.rai.it/ran24/clips/Video%5C08122005_256k.wmv

GUARDA IL VIDEO (ottimizzato 56 Kb)
http://www.rainews24.rai.it/ran24/clips/Video%5C08122005_56k.wmv
dalsito:http://www.militari.info/dblog/stampa.asp?articolo=88

Spari sui feriti a Nassiriya: «Annichiliscilo»


Rainews24 trasmette le immagini della battaglia del 6 agosto 2004. I militari italiani sparano sui «cecchini» ormai a terra. La Difesa in imbarazzo: «Video diversi». L'opposizione: «Il governo chiarisca»


Sara Menafra

Il Manifesto, 9 dicembre 2005


«Guarda come si muove sto bastardo. Luca annichiliscilo!». Poi, forte, il rumore di uno sparo contro una persona sdraiata a terra, i cui contorni si distinguono appena. E' il video della battaglia dei tre ponti a Nassiriya del 6 agosto 2004, la stessa finita al centro di pesanti polemiche politiche perché il contingente italiano fu accusato di aver sparato contro un'ambulanza che trasportava una donna incinta. E la stessa su cui la magistratura militare lavora da oltre un anno - nel registro degli indagati c'è il nome di un graduato - per capire se il contingente italiano colpì cittadini inermi. Dando un occhiata al video realizzato da un militare anonimo e consegnato all'Osservatorio militare, a Sigfrido Ranucci di Rainews24 (lo stesso che un mese fa ha scoperchiato lo scandalo del fosforo bianco contro Falluja) e alle Iene che dopo una lunga trattativa con Mediaset non l'hanno mandato in onda, si capisce subito che quella cui partecipano gli italiani è una guerra vera e proprio. E che durante quella battaglia carabinieri e lagunari si sono coordinati tra loro poco e male distinguendo a malapena tra civili e «guerriglieri» armati.

I primi minuti del video, che Ranucci ha deciso di mettere in onda senza commenti, sono forse i più scioccanti. Mostrano un militare che prende di mira la sagoma di un uomo a terra, probabilmente un nemico ferito. «Lo vedo da dentro il trigicon (mirino ndr) - esclama il militare, un carabiniere della Msu - guarda quanto è bellino là a terra, lo vedi che muove la testa?» E la risposta: «Guarda come si muove sto bastardo: Luca annichiliscilo». Qualche minuto dopo si saprà che «Luca sta sera non paga da bere, lo ha annichilito, ha ammazzato il cecchino». Ma che la regola sia sparare alle persone lo si capisce anche più avanti quando qualcuno, probabilmente un superiore, ordina al sottoposto che sta puntando un missile terra-terra contro quella che potrebbe essere la postazione dei nemici: «Ascolta, nel dubbio spara alla gente, capito? Tienili nel mirino» e quindi parte il razzo. Dalle immagini si capisce anche che i militari italiani hanno enormi difficoltà ad evitare di sparare gli uni sugli altri anche nel pieno dell'attacco contro un «casottino» in cui dovrebbero essere asserragliati i guerriglieri ma da cui, qualche minuto dopo gli spari, si vede rientrare un uomo con delle capre: «Ditemi qual è la casa - si sente urlare ad un certo punto - ditemi qual è il dispositivo dell'esercito se c'è gente sui tetti perché rischiamo di tirarci addosso gli uni con gli altri». E la scena, con gli scenari parzialmente mutati si ripete almeno altre due volte.

«Quelle immagini sono montate in modo storicamente errato - ribatte il colonnello Giuseppe Perrone, portavoce del contingente di stanza a Nassiriya che ha visto il video attraverso il sito http://www.rainews24.it - ad agosto del 2004 qui non c'erano bersaglieri. La scena del lancio di un missile terra-terra contro una postazione di rpg è dell'aprile o del maggio 2004». Difficile contestare il merito delle immagini o le grida di gioia dei militari soddisfatti per aver «annichilito» qualcuno: «Non sono frasi che si possono giustificare - commenta Perrone - ma come si fa a raccontare quello che prova una persona quando si stente sparare addosso?». Il diessino Marco Minniti, responsabile del settore difesa e candidato in pectore alla carica di ministro, non è dello stesso parere: «Le immagini trasmesse da Rainews ci hanno drammaticamente raccontato la guerra degli italiani a Nassiriya. Il governo, il presidente del consiglio in prima persona hanno il dovere di dire in parlamento che cosa è effettivamente accaduto». Elettra Deiana del Prc - che lo scorso anno presentò un esposto alla magistratura militare proprio sulla battaglia dell'agosto 2004 - annuncia che quel materiale «sarà acquisito e inviato al procuratore Antonino Intelisano: «Il ministro Martino è sempre stato restio nel raccontare quel che accadde durante la battaglia. Al punto di negare, poi smentito dalle indagini della procura militare, che tra il 5 e il 6 agosto 2004 ci fossero state vittime civili». Proprio al ministero della Difesa avrebbero accolto con molto imbarazzo la messa in onda del video.

laelena in arte LaeleHamas


versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
la tortura..
by laelena Monday, May. 08, 2006 at 4:21 PM mail:

la tortura.....
abu_ghreib.jpg, image/jpeg, 263x350

A TE ,DEFICIENTE,KE SCRIVI :"E se la tortura o pena di morte de uno terrorista salvasse 10, 100, 1000 innocenti? "

ti rispondi con una parola "ABU GHREIB"(tra i tanti casi di tortura perpetuati da paesi cosi detti "demokratici"...
TI AUGURO CON TUTTO IL CUORE KE ANCHE A TE,UN GIORNO, FACCIANO LA STESSA COSA.E POI DIMMI SE NE VALE LA PENA,DEFICIENTE

FOTO E APPROFONDIMENTO ABU GHREIB
http://www.salon.com/news/abu_ghraib/2006/03/14/introduction/
E inchieste anche su http://www.rainews24.rai.it/

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
eh si, la tortura
by laelena Monday, May. 08, 2006 at 4:31 PM mail:

eh si, la tortura...
abu_ghreib_2.jpg, image/jpeg, 232x350

.....

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9