Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | classic toolbar di navigazione old style toolbarr di navigazione old style toolbarr di navigazione Versione solo testo toolbar di navigazione
Campagne

CD GE2001 - un'idea di Supporto Legale per raccogliere fondi sufficienti a finanziare la Segreteria Legale del Genoa Legal Forum


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer

MILANO, SABATO 11 MARZO 17/03/2006
ALT

The Day After

Sentenza di primo grado: Quattro anni di reclusione per devastazione e saccheggio con rito abbreviato per 18 compagni a cui sono stati concessi i domiciliari, 9 imputati sono stati assolti mentre due hanno patteggiato per reati minori.
Corteo spontaneo verso Piazza Fontana - Foto


Rassegna stampa: Corriere || ANSA [1] | [2] | [3] || Unità || Il Giorno
Corrispondenze audio: ROR

Aggiornamento sui processi
Dopo l'udienza preliminare del 28 giugno 2006, lunedi' 10 luglio si apre il processo con rito abbreviato per 29 imputati (di cui 25 in carcere da quattro mesi) per i fatti dell'11 marzo in corso buenos aires a Milano. Il pm Basilone chiedera' qualcosa come 150 anni di carcere da dividersi tra gli imputati, un prezzo che sommato alla lunghissima carcerazione preventiva la dice lunga sul senso della parola giustizia e sulla volonta' di accanimento politico su persone che hanno l'unica colpa di aver voluto difendere i valori della citta' medaglia d'oro della resistenza.
10-11-14 luglio: udienza pubbliche del processo [ trascrizione prima udienza | trascrizione seconda udienza | trascrizione terza udienza ]
19 luglio 2006 ore 9.30 : la sentenza!

Per i fatti di sabato 11 Marzo a Milano sono 45 le persone fermate. Di queste, 34 vedono il loro arresto confermato.
A due mese dai fatti, 25 persone rimangono tuttora in carcere, dopo aver visto rifiutare due istanze di scarcerazione (di cui la seconda l'11 aprile) e un riesame.
L'imputazione è di concorso in devastazione, incendio e resistenza a pubblico ufficiale sostanzialmente per tutti gli arrestati, senza tenere conto delle posizioni specifiche che invece a quanto dicono gli avvocati stanno emergendo durante gli interrogatori, ne' prendere in considerazione l'attribuibilita' delle condotte specifiche ai singoli arrestati.
Le indagini preliminari si sono concluse dopo due mesi, con due ulteriori arresti (datati 28 aprile e rilasciati il 13 maggio) e un numero finale di indagati pari a 29 (inclusi due ragazzi gia' scarcerati). Il procedimento e' in mano al pm Basilone e alla gip Panassiti. Dopo l'udienza preliminare del 28 giugno, il 10 luglio comincia il processo con rito abbreviato davanti al GUP Barbuto: la sentenza e' attesa per il 14 luglio. Procedono le indagini per individuare altre persone attraverso la visione di centinaia di foto e decine di video.

Mobilitazioni
Quattro mesi dopo: tenda permanente davanti al tribunale!
17 giugno: CORTEO NAZIONALE A MILANO
Due mesi dopo: l'11 maggio invitiamo tutti coloro che li vogliono vedere liberi ad affiggere uno striscione con scritto libere tutti su ogni cavalcavia, su ogni muro, tra ogni coppia di pali su cui riescano a collocarlo!
Ecco gli striscioni!: uno - due - tre - quattro - cinque - sei - sette - otto - nove - dieci - undici - ...
Un mese dopo: l'11 aprile invitiamo tutt* a inviare alle sorelle ai fratelli ancora in carcere, un telegramma uguale per tutt*:
"Un giorno significa rabbia, quindici giorni significa speranza, un mese significa che si deve urlare piu' forte. Liber* tutt*. siamo con voi"
Riportiamo qui gli indirizzi dei carceri:
San Vittore - P.zza Filangieri n.2 -20123 Milano
Bollate - via cristina belgioioso 120 - 20021 Bollate – MI

Invia una cartolina al GIP Panasiti: scaricate, stampate, affrancate, firmate, spedite!

Appello per la liberazione degli arrestati promosso dall'assemblea cittadina milanese e dalla campagna Dovevadoevado.

Iniziative
campagna dovevadoevado
Liberi Tutt* - un fumetto antifascista
Campagna SupportoLegale OltreIlMuroDelSuono
2-3-4 giu: brescia - concerto
17 giugno: CORTEO NAZIONALE A MILANO

Materiali legali
Estratti dall'ordinanza di arresto
L'ordinanza del tribunale del riesame
Rigetto dell'istanza di scarcerazione del 08.04.2006
Come contattare le persone in carcere
Aperta inchiesta sulla manifestazione della Fiamma Tricolore


Contribuisci
Inserisci direttamente i link e i materiali pertinenti

©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9