Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | classic toolbar di navigazione old style toolbarr di navigazione old style toolbarr di navigazione Versione solo testo toolbar di navigazione
Campagne

GeVsG8: Genova a fumetti contro il G8


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
- ctrl_alt - - sardegna -
Un'analisi sul caso Fraria e sui metodi di lotta
by E' ora di iniziare a farla! Wednesday June 16, 2004 at 03:27 PM mail:  

Un'analisi sul caso Fraria e sui metodi di lotta

Sarà solo un caso, ma i maggiori attestati di solidarietà a Luca, Vinicio e Carlo (e i loro emuli di Sassari) stanno arrivando dal "continenete", cioè da quelle realtà che conoscono meno la situazione sarda e cagliaritana in particolare.

Invece qui in Sardegna, oltre ai comunicati degli esponenti del circolo "Fraria" (http://italy.indymedia.org/news/2004/06/571027.php), cui facevano parte i tre arrestati (che non ha espresso solidarietà agli emuli, deficienti!, anarchici di Sassari), e di quelli criptici e ideologici di "a Manca pro s'indipendetzia" (http://italy.indymedia.org/news/2004/06/570768.php), non sono arrivati molti attestati di solidarietà da compagni singoli e/o organizzati, dai collettivi, dal Cagliari Social Forum, che pure in altre occasioni ha speso delle parole in difesa delle vittime della repressione (sarà perché questa volta parlare di repressione è forse improprio?) o da Rifondazione (che aveva come candidato al consiglio regionale proprio l'avvocato difensore dei tre anarchici).

Il perché è facile da capirsi. I tre hanno fatto una coglionata, subito replicata nel tentativo da due balordi (in effetti dare degli anarchici a quei due significherebbe nobilitarli ingiustamente), e difesi (i tre) a spada tratta dai loro compagni del Fraria che con le loro prese di posizione fanno allontanare ancor di più chi aveva ancora la minima intenzione di dare a Luca, Carlo e Vinicio solidarietà umana. Quelli del Fraria, e chi gli gira intorno, sono voluti diventare degli intoccabili, perché chi si avvicina a loro corre il rischio, tutt'altro che remoto, di passare delle grane penali. E, come è stato già scritto, i lavoratori, il proletariato, gli esclusi, di cui questi anarchici si riempiono la bocca senza cognizione di causa, non possono permettersi il lusso (perché di questo si tratta) di perdere il posto di lavoro o di essere considerati degli eversivi, solo per aver dimostrato solidarietà a tre persone.

Il progressivo allontanamento della "gente" dal fare politica dal basso (a parte le grandi partecipazioni a manifestazioni contro la guerra o contro le scorie, che trovano una spiegazione emotiva) è causato dalla politica spregiudicata e menefreghista di queste persone. L'agire senza strategia, il muoversi a tentoni, spinti magari dalle reazioni che può avere volantino ad effetto (bisogna riconscere che hanno il dono del sarcasmo e della fine ironia, sole delle volte però). Chi può dimenticare l'attacchinaggio a tappeto di tutta Cagliari e Quartu con volantini (meglio, tazebao) di formato A2, o comunque enormi rispetto al classico A4, il giorno dopo l'arresto dei tre della rapina di Luras (tra l'altro uno degli arrestati era un frequentante il loro circolo)? Vi ricordate che definivano quell'atto come politico? Bene, io vorrei sapere come facevano a sapere che la linea difensiva scelta dai tre e dai loro avvocati era quella "politica", la rivendicazione "rivoluzionaria" di quel gesto. L'unica pesona, oltre quelli del Fraria, che sosteneva una simile posizione era il ministro dell'interno (non ricordo precisamente chi fosse).

Così facendo queste persone, che desiderano tanto che la gente o il movimento esprima solidarietà a Luca, Carlo e Vinicio, non fanno altro che rendere ai tre il peggior servizio che si possa dare: l'allontanamento della gente, dei compagni, delle persone che gli conoscevano.
E tutto questo per soddisfare un' egoistica (perché di egoismo si tratta), apolitica mania di protagonismo. Cogliendo il risultato, questo non glielo si può negare. Perché se era questo l'obiettivo, l'hanno raggiunto sicuramente: tutti i giornali, anche quelli nazionali, hanno parlato di loro. In italia sono conosciuti in tutti gli ambienti. Ma saranno davvero così rispettati?

Se fossi uno dei genitori di Luca, Vinicio o Carlo non esiteri ad intimare a quelli del Fraria di lasciar perdere, di non esprimersi. Così darebbero il loro maggior (e utile) attestato di solidarietà ai tre ragazzi che stanno rinchiusi a Buoncammino.

Un saluto da uno inkazzato che non ne può più di vedere dei compagni arrestati per delle stronzate.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum 
Ci sono 9 commenti visibili (su 9) a questo articolo
Lista degli ultimi 10 commenti, pubblicati in modo anonimo da chi partecipa al newswire di Indymedia italia.
Cliccando su uno di essi si accede alla pagina che li contiene tutti.
Titolo Autore Data
statecalmi! Apolides Sunday June 20, 2004 at 07:31 PM
Pienamente d'accrodo... Antifascio Friday June 18, 2004 at 04:45 PM
Approcci Cloppete Thursday June 17, 2004 at 04:10 PM
x Cloppete W le analisi Thursday June 17, 2004 at 01:56 PM
Per Alex dgh Thursday June 17, 2004 at 09:43 AM
Analisi illuminata?? Alex Wednesday June 16, 2004 at 07:23 PM
ma dove una individualita' Wednesday June 16, 2004 at 04:36 PM
Riflessione sbagliata Cloppete Wednesday June 16, 2004 at 04:00 PM
W Luca Farris! Severino Wednesday June 16, 2004 at 03:21 PM
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9