Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | classic toolbar di navigazione old style toolbarr di navigazione old style toolbarr di navigazione Versione solo testo toolbar di navigazione
Campagne

Sostieni,aderisci,partecipa al progetto Isole nella Rete


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
comportamento antisociale dei ragazzi
by Lee Glendinning - The Guardian Friday, Sep. 01, 2006 at 12:19 PM mail:

in un'intervista a BBC news Blair sostiene che e’ possibile intervenire sul comportamento antisociale dei ragazzi prima della nascita.

Tony Blair ha dichiarato che e’ possible identificare gia’ da prima della nascita
i bambini con problemi che potrebbero, da grandi, rappresentare una potenziale
“minaccia per la societa’”.
Nello sviluppare piani di intervento dello stato al fine di evitare che bambini in
famiglie ad alto rischio divengano poi adolescenti problematici del futuro, il
primo ministro ha detto che sarebbe possible costringere giovani madri ad
accettare il sostegno dello stato prima del parto, nell’ambito del piano per
tentare di arginare il comportamento antisociale.
Mr Blair sostiene la necessita’ dell’intervento dello stato e ha dichiarato che si
potrebbero prendere misure “pre-natali”, se necessario, laddove le famiglie con
problemi di alcool e tossicodipendenza venissero identificate troppo tardi.

“Se non ci prepariamo a predire ed intervenire con maggiore anticipo, ci saranno
bambini destinati a crescere in famiglie che gia’ sappiamo essere assolutamente
disfunzionali, e a qualche anno di distanza questi ragazzi costituiranno una
minaccia per la societa’ nonche’ per se stessi” ha dichiarato a BBC News.
Potrebbero esserci sanzioni per genitori che rifiutano di seguire le
raccomandazioni, ha aggiunto.
Le drastiche affermazioni di Mr Blair in una intervista alla BBC giungono dopo le
rivelazioni fatte qualche giorno fa al Guardian circa i dettagli del suo ampio
piano di azione contro l’emarginazione.
Il pacchetto, elaborato durante un incontro al vertice al Chequers con i ministri
ed agenzie leader quail la Joseph Rowntree Foundation e Turning Point, contiene
proposte riguardo a bambini in custodia, ragazze madri e persone con problemi di
malattia mentale riceventi sussidio – coloro che si sono dimostrati “difficili da
raggiungere” in precedenti programmi di governo.
Il primo ministro esporra’ i suoi piani durante un discorso previsto per martedi’
prossimo, ma di certo sara’ il linguaggio aspro utilizzato durante la sua prima
intervista pubblica dopo il rientro dale vacanze a suscitare polemiche.
Mr Blair ha ammesso che molti potrebbero sentirsi a disagio all’idea di
intervenire nella vita familiare delle persone, ma ha aggiunto che non avrebbe
senso “andarci troppo cauti”.
Le cifre ufficiali rese note a febbraio dimostrano che nel 2004 il tasso di
concepimento calcolato per ragazze tra i 13 e i 15 anni era del 7.5 per mille. I
ministri stanno valutando nuove strategie per limitare le gravidanze in
adolescenza e programmi trimestrali che abbiano il fine di migliorare le capacita’
di giovani genitori di allevare i loro figli.
Louise Casey, leader della taskforce Respect del governo, sostiene con forza le
lezioni di ‘parenting’ per genitori di ragazzini che dimostrano comportamento
antisociale.
Pare che la proposta radicale sia emersa dal meeting al Chequers e la
pubblicazione di un policy paper sull’argomento e’ attesa a breve.
Se da una parte andava offerto aiuto – ha detto Mr Blair – dall’altra andava
instaurato “un qualche senso di disciplina e responsabilita’”. “O si gira al largo
e si decide che questi non sono affari del governo, nel qual caso il problema non
viene affrontato, oppure, e questo e’ esattamente cio’ che intendo, credo che
dobbiamo affrontare questi problemi specifici e dunque interveniamo e interveniamo
in una fase precoce”.
“Prendiamo il caso di una ragazza madre, non sposata, senza una relazione
stabile…. Questo e’ il supporto che siamo disposti a offrirti, ma dobbiamo anche
tener attentamente d’occhio sia te che la successiva evoluzione della tua
situazione perche’ tutti gli indicatori ci dicono che il tuo tipo di situazione
puo’ portare a problemi in futuro” ha detto.
I Conservatives si sono opposti a questa proposta, sostenendo che il governo
dovrebbe evitare ingerenze nella vita dei cittadini.
Oliver Letwin, Policy Director dei Conservatives, ha commentato: “La risposta non
sta in un maggiore intervento dello stato, bensi’ nel sostegno degli sforzi di
imprese sociali, settore volontario e gruppi locali nell’aiutare le persone senza
gestire la loro vita al posto loro.
Un gruppo di esperti ha suggerito che sostenere ancor prima che un bambino venga
al mondo che questi possa finire col diventare un individuo molesto equivale quasi
a fare del “determinismo genetico”.
Norman Lamb, capo dei servizi per Sir Menzies Campbell, leader dei Liberal
Democrats, ha detto: “Vuote minacce a giovani donne in gravidanza non serviranno a
ristabilire la fiducia in un governo che durante gli ultimi nove anni non e’ stato
in grado di affrontare poverta’, delinquenza ed emarginazione.”

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Ci sono 1 commenti visibili (su 1) a questo articolo
Lista degli ultimi 10 commenti, pubblicati in modo anonimo da chi partecipa al newswire di Indymedia italia.
Cliccando su uno di essi si accede alla pagina che li contiene tutti.
Titolo Autore Data
Blair è scemo ma non troppo ... figos Friday, Sep. 01, 2006 at 1:12 PM
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9