Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | classic toolbar di navigazione old style toolbarr di navigazione old style toolbarr di navigazione Versione solo testo toolbar di navigazione
Campagne

Sostieni,aderisci,partecipa al progetto Isole nella Rete


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer

Vedi tutti gli articoli senza commenti
CONTRO OGNI FORMA DI TORTURA
by op. Wednesday, Oct. 04, 2006 at 8:06 PM mail:

Vogliamo sostenere questa forma di lotta, anche perchè a molti non interessa più, visto che non essendo più un "prigioniero politico" rende meno notorietà a chi lo sostiene ora rispetto a quando era in prigione.

CONTRO OGNI FORMA DI TORTURA
SOLIDARIETA' A PAOLO DORIGO

Da tempo si parla di società del controllo e della repressione. Da tempo
viene denunciato da parte di molti l'uso sempre più massiccio di telecamere,
di cimici e quant'altro (telefonini compresi) possa servire al Potere per
tenere sotto controllo militanti e individui. Il tutto in nome della
sicurezza, che sembra essere diventato il leit-motiv di questo nuovo
millennio.
Ma se tutti sono pronti a protestare per queste forme di controllo di massa,
che ormai fanno parte del nostro vivere quotidiano, pochi sono pronti a
solidarizzare con Paolo Dorigo, che da tempo denuncia un'altra forma di
controllo, che per le sue modalità di funzionamento diventa una vera e
propria forma di tortura: ormai da anni Paolo chiede di essere sottoposto ad
intervento chirurgico per rimuovere un corpo estraneo, che varie radiografie
posizionano nel suo cervello.
Paolo, nell'indifferenza dei media, pronti a scandalizzarsi per le
intercettazioni nei confronti degli uomini di Potere, sostiene trattarsi di
microchip finalizzato al controllo mentale, e, naturalmente i servi del
regime irridono a queste sue affermazioni, ma contemporaneamente vengono
posti paletti atti ad impedire quest'intervento chirurgico.
Anche nella sinistra "antagonista" molti irridono le affermazioni di Paolo,
anche se poi cercano di appropriarsene quando hanno bisogno della sua
partecipazione a loro iniziative.
Noi, che come Laboratorio rivoluzionario Gatto Selvaggio abbiamo organizzato
un'iniziativa per sostenere le ragioni di Paolo, e che abbiamo anche
prodotto un video su quell'iniziativa, continuiamo a sostenere la sua lotta,
specialmente in questa fase in cui egli ha cominciato lo sciopero della
fame.
Vogliamo sostenere questa forma di lotta, anche perchè a molti non interessa
più, visto che non essendo più un "prigioniero politico" rende meno
notorietà a chi lo sostiene ora rispetto a quando era in prigione.
Ora Paolo è al 12 giorno di sciopero della fame, e quindi entra in una fase
più delicata per la sua salute.
Per questo invitiamo tutti i compagni rivoluzionari ad essere vicini a Paolo
e a fargli sentire sempre la vicinanza e la solidarietà.

Laboratorio rivoluzionario Gatto Selvaggio
Coordinamento per l'Autonomia di classe
L'Avamposto degli Incompatibili

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Solidarietà a Paolo Dorigo
by precari organizzati Wednesday, Oct. 04, 2006 at 9:03 PM mail:

NO alla legge 30!

Chiudere i CPT!

NO al 41 BIS!

SOLIDARIETA' A PAOLO DORIGO, MILITANTE COMUNISTA IN LOTTA CONTRO LA TORTURA DI STATO!

Alcuni precari organizzati
di Torre del Greco - NA

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Giustizia proletaria
by antisistema Wednesday, Oct. 04, 2006 at 9:43 PM mail:

Contro gli infami torturatori, trionfi la GIUSTIZIA PROLETARIA!
Un abbraccio al compagno Dorigo cui va tutta la mia solidarietà militante.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Solidarietà a Paolo
by Red Primrose Wednesday, Oct. 04, 2006 at 10:03 PM mail:

Le ragioni della lotta di Paolo sono le ragioni di tutti coloro che sono oppressi da uno stato ormai apertamente criminale, perché tortura al di fuori di ogni legge e controllo chi "dà fastidio", chi è socialmente più emarginato. Per evitare che la tortura elettronica e l' inserimento di microchip possano diventare pratiche sempre più diffuse e portare ad un' oppressione di massa e a forme di tortura bioniche ed elettroniche praticabili pressoché ovunque, sosteniamo la lotta di Paolo inviando lettere a giornali e a redazioni televisive . Cerchiamo di spezzare la coltre di omertà che circonda la sua lotta e qualsiasi menzione di torture tecnologiche.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Tortura "democratica" ?
by Lidia,la libertaria Wednesday, Oct. 04, 2006 at 10:12 PM mail:

Quando uno stato "democratico" ricorre sistematicamente alla tortura, quale che ne sia la ragione, esso cessa di essere tale.
Non esiste alcuna giustificazione, nè morale nè giuridica nè politica, per il ricorso a tale pratica, solennemente vietata dalla Convenzione dell'ONU del 1984, a cui ha aderito anche l'Italia , che, peraltro, è tuttora inadempiente non avendo ancora introdotto il reato specifico di tortura.
Di fronte a questa situazione gravissima, in cui il potere
spia,reprime, tortura i suoi oppositori con mezzi tecnologici sempre piu' sofisticati e spesso invisibili,
tutti i compagni e i sinceri libertari devono mobilitarsi prima che sia troppo tardi.

SOLIDARIETA' MILITANTE A PAOLO DORIGO

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9