Indymedia Italia


L'articolo originale e' all'indirizzo http://italy.indymedia.org/news/2005/11/934077.php Stampa i commenti.

SOLIDARIETA' CON I PRIGIONIERI DI OFER carcere dell'entita' sionista
by Paolo Dorigo n.125 progressivo Wednesday, Nov. 30, 2005 at 2:06 PM mail: paolodorigo@alice.it

NEL CARCERE DI OFER MASSACRO SIONISTA


il testo nel sito contiene due note aggiuntive questa è la traduzione di un testo giuntomi ieri sera e tradotto stanotte e inserito con uno dei due pc dato che i sionisti-nazisti mi hanno abbattuto un altra macchina stamattina

SALVATE I PRIGIONIERI DI OFER DALLA BARBARIE DELL’OCCUPAZIONE SIONISTA

28 novembre 2005

Decine di prigionieri detenuti nel carcere di Ofer sono stati feriti dai soldati dell’occupazione, che hanno assaltato le sezioni del carcere lunedì sera.
I prigionieri hanno inviato dei messaggi a Nadi al-asir al-Filistini ed al centro di informazione sui prigionieri, affermando che una forza costituita da oltre 100 soldati, soprannominata forza 100, ha assaltato le sezioni 1,2, e 6 del carcere, dopo che i prigionieri si erano rivoltati e rifiutato il trasferimento dei prigionieri del Fronte Popolare di Liberazione della Palestina, aventi alla loro guida Abel Rahim Mallouh, che è membro del comitato esecutivo dell’OLP, verso l’isolamento in una sezione centrale.

I prigionieri hanno affermato che la direzione del carcere ha mobilitato tutte le sue truppe e sue unità speciali hanno assaltato le sezioni, a partire dall’una di notte, iniziando dalla sezione 6. I testimoni dei prigionieri riportano che i soldati dell’occupazione sono entrati con delle bottiglie di gas e si sono messi ad asfissiare i prigionieri e tutti i contenuti delle tende, provocando decine di soffocamenti.

Allo stesso momento, l’unità di repressione ha riunito tutti i prigionieri della sezione, li hanno attaccati e li hanno battuti con i calci dei fucili, e i prigionieri affermano che Abdel Rahim Mallouh è stato selvaggiamente ferito al viso.

I soldati hanno in seguito portato Abdel Rahim Mallouh ed un altro prigioniero del FPLP, Nidal Abu Akl, verso una destinazione sconosciuta.
La forza speciale ha anche investito le sezioni 1 e 2, colpendo i prigionieri con il gas, ed arrestato Muhammad Qassas ed un altro giovane prigioniero, Yaman, che sono anch’essi dei prigionieri del FPLP, per trasferirli.

I prigionieri hanno affermato che i soldati dell’occupazione hanno utilizzato dei tubi di acqua bollente contro i prigionieri, cosa che ha provocato delle bruciature tra i prigionieri.

Le tende dei prigionieri sono state distrutte, nelle sezioni 6, 2 e 1, alcune sono state anche bruciate, ed i prigionieri hanno perso tutte le loro cose personali, i loro vestiti e le loro coperte, i soldati hanno cercato di distruggere persino i letti di fortuna e i pochi effetti personali dei prigionieri.


Le autorità dell’occupazione hanno trasferito in seguito due prigionieri, come misura punitiva, Muhammad Saïd Khatib et Lou'ai Jawarish.

Da parte sua, Nadi al-asir al-Filistini ha annunciato che il prigioniero dirigente Abdel Rahim Mallouh è stato trasferito all’ospedale, con la mandibola scassata per questa selvaggia aggressione.



Protestiamo massicciamente contro la repressione dei prigionieri palestinesi.

Inviamo lettere di sostegno ai prigionieri di Ofer ad info@ppsmo.org
Esigiamo la liberazione immediata dei prigionieri palestinesi ed arabi detenuti nelle carceri israeliane.



Traduzione e note ed evidenze di Paolo Dorigo militante comunista prigioniero marxista-leninista-maoista in detenzione domiciliare per motivi di salute 30-11-2005

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum

©opyright :: Independent Media Center .
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.